La tenuta sotto controllo
delle Attività

Un processo sistematico per la Qualità

Audit

L’attività di audit è un processo sistematico, indipendente e documentato per ottenere evidenze dell’audit e valutarle con obiettività, al fine di stabilire in quale misura i criteri dell’audit sono stati soddisfatti. (UNI/EN/ISO 19011:2003 - Linee guida per gli audit dei sistemi di gestione per la qualità e/o di gestione ambientale); si tratta dunque di un processo di verifica, attuato allo scopo di raccogliere documentazione e informazioni utili a valutare il rispetto di determinate procedure e/o requisiti.

La normativa di riferimento riconosce tre tipologie di audit, distinguendo tra:

  • “audit interni”, denominati anche "audit di prima parte", commissionati dalla stessa organizzazione fruitrice del rapporto di audit. Essi sono effettuati per il riesame della direzione o per altri fini interni come, ad esempio, fornire una base documentata per una autodichiarazione di conformità. In questi casi l’indipendenza del processo di audit viene dimostrata con l’assenza di responsabilità dell’auditor nell’attività oggetto di verifica (ASSENZA DI AUTOVALUTAZIONE).
  • “audit esterni”, che comprendono quelli che sono generalmente denominati "audit di seconda parte" e di "terza parte". Gli audit di seconda parte sono effettuati da chi ha un interesse nell’organizzazione, quali i clienti, o da altre persone per conto degli stessi. Gli audit di terza parte sono effettuati da organismi di audit esterni indipendenti, quali quelli che rilasciano certificazioni.

La norma internazionale UNI/EN/ISO 19011:2003 fornisce linee guida per la gestione dei programmi di audit, la conduzione degli audit interni o esterni di sistemi di gestione per la qualità e/o di gestione ambientale, come pure per la competenza e la valutazione degli auditor.

Gli audit sono una componente essenziale delle attività di valutazione della conformità quali la certificazione e la valutazione e la sorveglianza di forniture in successione.

In questa visione, OCQ PR offre attività di audit di seconda parte, fornendo ai committenti rapporti di valutazione dai quali è possibile verificare in che misura i criteri dell’audit, ovvero i requisiti stabiliti da uno specifico accordo cliente/fornitore, sono stati soddisfatti.


Attività di audit di seconda parte offerte da OCQ PR:

Prodotto di montagna

montagna PR

  • Attività di audit per la verifica del rispetto del Progetto istituito dal Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano per il "Parmigiano Reggiano DOP - Prodotto di montagna”
  • Attività di audit per la verifica del rispetto del Regolamento Delegato (UE) n. 665/2014 della Commissione dell'11 marzo 2014, che completa il Regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le condizioni d'uso dell'indicazione facoltativa di qualità "prodotto di montagna"

 

Sorveglianza Laboratori di grattugiaSORV BELLA RIT

Attività di audit/sorveglianza per la verifica del rispetto della “Convenzione tra il Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano DOP e i Laboratori di grattugia”

Questo sito usa cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di mostrare contenuti in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione e che potrebbero risultare di tuo interesse. Se vuoi saperne di più, o modificare le impostazioni sui cookie (fino ad escluderne eventualmente l’installazione), premi qui. Chiudendo il banner, proseguendo la navigazione o selezionando un elemento del sito acconsenti all’uso dei cookie.